31. “Strani modi di comunicare”

1 novembre 2011

Strani modi di comunicare, i nostri.

Sarà che tu non hai molto da dirmi,

quando io invece ho voglia di svelarmi.

Saranno le liquirizie, le distanze e le delizie

a ispirarci questi giochetti sottili di tiro al bersaglio,

con messaggi in codice dalle sembianze di consiglio.

Le nostre dichiarazioni, sotto forma di canzoni,

sono quanto di più sensuale io conosca,

perché così sensualmente si insinuano nella mia mente

ronzandoci dentro a mo’ di mosca.

E a ogni ascolto di una tua canzone

rimando a te quell’emozione,

sintonizzandomi col mio pensiero

sulle frequenze del tuo, finché il testo

che in esso proietto diventa anche suo.

Deciframi i tuoi segreti quali due amanti lieti

che si ritrovano nello stesso letto

e con un solo cuore nel petto.

Decodifica il mio amore come un giorno di ventiquattrore;

lo so che sembra strano, ma non lasciare che ti ami invano.

Rinvieni la chiave che volta la serratura

e, una volta trovata, entrami con cura.

Fa’ passi lenti, ma non temendo la paura,

tieni i lumi spenti che fa già luce la fessura.

Angusto è lo spiraglio dal quale mi vedrai,

come a dirti che non dovresti smettere di sognarmi, mai.

Sebbene le parole abbiano spesso una veste felice,

capita a volte che si comportino da attrice:

ammalia e seduce mostrandosi vogliosa

per poi scoprirsi e non trovare più la sposa.

In quei momenti maledico allora i nostri giochetti,

così afflitti dai tuoi mai e dai furbi dispetti.

Sei scaltro ad allontanarmi con le parole,

ma non abbastanza uomo da farlo alla luce del sole.

About these ads

44 Risposte a “31. “Strani modi di comunicare””

  1. Lolli ha detto

    Ci sono persone che perdono cose e persone, nel buio intermittente della loro voglia incostante di possesso ed appartenenza … La completezza che esprimono taluni, che desiderano raggiungere e mantenere, è un’aura che costantemente vuole, pulsando. Delinea, illuminandoli, i contorni dell’umano sentire, ed è guardare e vedere nello stesso momento, sentire e voler donare, parlarsi ed accettare … Sensibilmente complicato ma irrinunciabile! Un sorriso dolce. Lorena

    • poemonapage ha detto

      “Sensibilmente complicato, ma irrinunciabile”… hai riassunto in una chiusa spettacolare un mondo intero…
      La completezza è una speranza… Mantenerla, un sogno d’amore.

      Un dolce sorriso anche a te…
      Buona giornata! :)

  2. Fasix ha detto

    Un abbraccio forte. Sempre parole speciali grazie.
    Bacione Fa.

  3. lameteora ha detto

    sempre sentirsi diversi.

  4. Soul ha detto

    Ciao Paola anche tu hai molto gusto nel scegliere le immagini per i tuoi articoli,poi a me piace molto il bianconero.
    Anche i tuoi articoli sono sensibili e reali come quando si perde qualcosa o qualcuno nella vita.
    Un abbraccio cara e magica settimana per te!
    Soul.

    • poemonapage ha detto

      Grazie di cuore, cara Anima…

      Il bello di questi spazi è che si può mettere nero su bianco (o qualunque colore sia) la propria sensibilità… E comunque ho sempre creduto che chi ama davvero la fotografia sia una persona che guarda di gran lunga oltre le apparenze, nonostante in apparenza (per l’appunto) possa sembrare che si fermi a ciò che l’occhio vede..
      Dunque la tua sensibilità si fa sentire forte e chiara :)
      Grazie per esser passato a trovarmi, mi fa molto piacere!
      Un abbraccio a te…
      Tutto il meglio!

      Un bacione!

      • Soul ha detto

        Ciao cara Paola,
        vengo a trovarti con piacere mi piaci come persona e anche il tuo blog mi piace leggerlo e osservare le immagini che scegli per i tuoi articoli.
        Mi piace molto l’arte in bianconero come osservare un quadro un dipinto…come dici tu si va oltre l’immagine si entra nel profondo,nella riflessione.
        Grazie per la tua bella amicizia Paola.
        Ti auguro un dolce e sensuale e magico Novembre credo che tu sia una persona cosi.
        Un bacio con amicizia.
        Soul
        Ti lascio un piccolo pensiero ma con grande amicizia.
        http://cirofreelander.files.wordpress.com/2011/11/13520posttb1.jpg?w=488

        • poemonapage ha detto

          Grazie di cuore, Soul, per questo a dir poco splendido regalo…
          Scusa davvero se ti rispondo dopo un po’ di giorni, ma non sono riuscita ad aggiornare il blog per impegni universitari. Ad ogni modo, direi che quella margherita non si è affatto appassita… anzi, il palmo della mia mano altro non vuole che nutrirla… E se questa margherita è il simbolo della nostra amicizia, sono certa che continuerà a crescere nel migliore dei modi…
          Ti lascio in cambio il mio fiore preferito, dopo le rose…
          (oltretutto, lei -l’orchidea- è raffigurata sulla copertina di uno dei miei album preferiti)…

          Cercherò di ritrovare quello che mi sono persa in questi giorni di involontaria assenza, e ti mando un abbraccio…

          Grazie per ogni tua singola parola.
          Spero davvero che il mio Novembre sia dolce e sensuale come me l’hai augurato tu…
          Un affascinante Novembre anche a te…

          Un bacio.

          http://greatsmoky931.blogspot.com/2010/04/kings-of-leon-aha-shake-heartbreak.html

  5. Drimer ha detto

    La comunicazione è un’arte, se la sai, mettila da parte.
    Ciao

  6. Simmy ha detto

    “Rinvieni la chiave che volta la serratura e, una volta trovata, entrami con cura.”
    Bellissime parole Paola. Poesia molto sensuale e profonda, scritta da una poetessa che ama davvero. :)
    Buona serata
    Simmy

    • poemonapage ha detto

      Grazie, dolce Simmy…
      perdona la mia assenza, ma sono stata super-impegnata, ahimè! :(
      Ma stasera recupero :)

      Le tue parole nei miei confronti sono così care…
      Grazie infinite per esser entrata al meglio nei miei semplici versi…

      Un bacione
      e buona serata!

  7. biobioncino ha detto

    Il dialogo e la comunicazione sono alla base di ogni rapporto: dall’amicizia all’amore. Tuttavia non sempre è facile esprimere ciò che si sente, soprattutto se si tratta di sentimenti. Qualunque sia il metodo usato per comunicare con il partner, svela molto di ciò che si è, e spesso influisce molto sull’esito della discussione e anche sulla qualità del rapporto.
    buona serata paola

    • poemonapage ha detto

      Verissimo…
      alla fine tutto è comunicazione, dalle parole agli sguardi, ai gesti, agli atteggiamenti, alle premure… ma il dialogo non dovrebbe mancare mai, in qualsiasi rapporto… E’ vero appunto che si dialoga anche con la comunicazione non verbale, ma le parole (come dice Nanni Moretti) sono importanti! Non si può prescindere dalle parole…

      Un bacione pieno di affetto!
      Buon sabato sera! :*

  8. Nemo Spleen ha detto

    Mi ha ricordato un vecchio amore ormai sciolto, ma sempre meraviglioso, grazie amica mia!
    Scrivere una canzone con qualcuno, è la cosa più bella al mondo. ma il desiderio di scriverla è una cosa unica, ti rimane dentro e non si toglie mai.
    Il desiderio di comunicare, di ascoltarlo e/o di leggerlo tutta la notte, di canticchiare le sue parole o addirittura ballare leggermente come foglie in autunno su un vostro discorso. Momenti unici!
    Ti ringrazio ancora amica mia!

    un bacio!

    Alec (Nemo)

    • poemonapage ha detto

      Grazie a te, Alec, per aver saputo leggere tutto questo nelle mie piccole parole! Si sa, la bellezza sta proprio negli occhi di chi guarda… E i tuoi occhi mi paiono essere estremamente profondi…
      Comporre qualcosa a quattro mani (e due cuori!) è un’esperienza quasi mistica… E poi si sa, “l’amore ha l’amore come solo argomento”… ;)

      Un bacio a te, splendido Alec!

      • Nemo Spleen ha detto

        Ed in questi giorni il tumulto del cielo ha sbagliato momento…
        Già ti ho detto che non devi ringraziarmi amica mia!
        Io però mi chiedo, come si fa a vivere in questo modo, con il desiderio di desiderare ma non poter toccare, quasi come il malato di cuore di Spoon River.
        Quanti pensieri questa sera, mi verrebbe quasi da piangere o di correre… Insomma sfogarmi… Forse ora riesco a scrivere quella famosa canzone che devo scrivere, ma purtroppo da solo… Vorrei un aiuto ma non trovo persona… Vorrei… Non so più nemmeno cosa vorrei…
        Comporre, scrivere, due verbi completamente diversi, con due significati diversi… In italiano non esistono due verbi con lo stesso significato.
        Scrivere una canzone a quattro mani, un esperienza mistica, più unica che rara, accade solo quando due cuori sono così uniti che nulla (o quasi) li può separare.
        Ho troppi pensieri per la testa questa sera, vorrei regalartene un po’ sinceramente amica mia, il problema è che tu non ci faresti nulla giustamente, e giustamente li butteresti via, sempre nel caso io riuscissi a trovare il modo di darteli questi pensieri…
        Pensieri, parole e azioni…
        Perdonami per questo monologo, ma forse mi sono sfogato… anche se non completamente, mi manca sempre di scrivere (realmente) una canzone su un amore avvelenato per due amici miei.
        Divago ancora…
        Buonanotte e ti auguro sogni d’oro almeno a te amica mia!
        Un abbraccio forte.

        • poemonapage ha detto

          Già, caro amico mio… mi vengono i brividi per quanto quel testo sia attuale… La povera Genova di Fabrizio devastata dalla “dolce” nera acqua delle inondazioni… e tutte le mogli dei vari Anselmi che devono scappare…

          Ma veniamo a noi.
          Il cuore malato di Spoon River… Sai che la reinterpretazione della storia fatta da De André è il mio pezzo preferito del relativo album? Solo che non riesco più ad ascoltare la canzone fino alla fine… Ebbene sì, ogni volta che la ascoltavo mi sembrava come se anche il mio cuore si fermasse… così ho smesso di ascoltarla, per paura di viverla troppo intensamente… Ma ce la farò a (ri)portarla a termine, prima o poi…
          Il desiderio di volere e di non poter avere è devastante… Ti divora nel suo ventre e ti squarcia vivo… E’ possibile uscirne, ma è impossibile uscirne indenne…

          Comunque ti prego, se hai dei pensieri, regalameli, gettameli addosso o porgimeli dolcemente – fa’ quello che ti senti e aspetta da me una risposta. Io non potrei mai disfarmene perché saprei che sono tuoi e che sono preziosi…

          E se hai voglia di altre due mani per scrivere, le mie sono qui.
          Un bacione!
          se ti va scrivimi pure su fb.
          Un abbraccio a te!

  9. midnightbright ha detto

    Parlane con la luna,
    che con la sua influenza
    possa sintonizzarvi sulle stesse onde;
    porta ache lui in riva al mare di notte:
    talvolta il sole brucia agli occhi,
    mostra la realta’ piu’ arida di quanto non sia
    e confonde la rugiada con le lacrime.

    Che la luce velata d’argento possa rendergli piu’ chiara la verita’
    che l’amore non puo’ essere rinchiuso per sempre.

    Buonanotte,

    Davide

    • poemonapage ha detto

      La Luna… se continuerai a seguirmi inizierai a odiarla talmente la troverai presente nelle mie poesie… ahahahah! ;)
      La Luna mi ha sempre guardato dall’alto, illuminandomi o lasciandomi nascondere nel buio… Ho sempre visto la Luna come parte di questa storia d’amore. Tant’è che quando questa storia è finita, è morta anche la Luna.

      Meraviglioso commento, il tuo.
      Un abbraccio!

      • midnightbright ha detto

        Non vedo perché dovrei (smettere di seguirti e anche odiare la Luna). La luna non smetterà di guardarti e di illuminarti, solo devi soffiar via quel nuvolone nero che ora la cela ai tuoi occhi facendotela credere morta, magari ci troverai specchiato un nuovo volto, oppure lo stesso con un’espressione diversa.

        Grazie:-)

        Davide

  10. parole e immagini molto sensuali…
    apprezzo molto

  11. Sereno pomeriggio’ mia carissima amica!
    bellissima poesia complimenti e mille grazie!
    un sorriso (^____^) e un abbraccio ;)
    By Melissa!

    Essere santi vuol dire fare bene tutto ciò che si deve fare.

    – San Giovanni Bosco -

  12. maria ha detto

    Buon pomeriggio e un abbraccio, Paola.
    Con le tue parole mi hai colpito nel profondo.
    Come sempre.

  13. ogni volta mi lasci senza fiato. sei davvero bravissima <3

  14. zebachetti ha detto

    Comunicare poi far seguire un senso a ciò non sembre riesce in questa tua poesia mostri tutta l’ arte della comunicazione. BUONanotte Paola.

  15. Rebecca o semplicemente Pif ha detto

    Buongiorno.. sia questo mese piena di gioia con sincera amicizia Rebecca

  16. dieggolo ha detto

    “Sebbene le parole abbiano spesso una veste felice,

    capita a volte che si comportino da attrice”

    versi meravigliosi!

  17. e. ha detto

    diventi sempre più brava di anno in anno, m.i.a.
    e nn riesco a dire altro perché nn respiro :*

  18. She almost long ha detto

    ci sono immagini nette che scorrono, che fermerei, copierei. ci sono immagini che ci rendono uguali, quando debordiamo sull’altro. in tutti i tuoi post.
    e questo che sa di liquirizia, all’inizio, dall’inizio mi cattura. e mi parla (parla a me di me?)

    • poemonapage ha detto

      Parla a te di te. Sì. O almeno voglio proprio sperarlo… Se ti sei rivista almeno un po’ nelle mie parole, tutti questi versi, allora, non saranno più vani… :)

      Ti ringrazio davvero. Mi piace trovare altre “me” sparse per la rete… :) e io sono un’altra “te”.

      Un bacione!
      ps: quando vorrai raccontarmi la tua storia, la leggerò volentieri (ti ho scritto un’email qualche giorno fa, spero tu l’abbia ricevuta) :)
      Buona notte!

  19. Sii ha detto

    belle le foto, belle le riflessioni!
    bacio grande Paola!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: