38. “Bastardo”

30 novembre 2011

Bastardo. Mi hai fatto entrare in casa tua.

Mi hai fissato con quegli occhi pieni di sesso. A lungo.

Cosa volevi? Che fossi io a spogliare te?

Non ti bastava la mia presenza lì, sulla tua sedia?

La mia corta gonna chiamava le tue piccole mani.

Non la sentivi gridare?

Tu, intenditore di suoni. Tu, abile poeta della chitarra.

Possibile che fossi sordo? fermo?

Eri una statua dalla forma di uomo,

un sultano su quel divano di pelle.

Solo i nostri sguardi si sono toccati.

Incontrati a metà strada,

hanno fatto l’amore per un breve istante.

Poi ho deciso di voltarmi.

E non ti ho fatto più entrare.

 

About these ads

77 Risposte a “38. “Bastardo””

  1. nico ha detto

    Saggio, molto saggio allontanarsi dai suonatori di chitarra con gli occhi pieni di sesso: nel cuore hanno un serpente avvelenato.

    • poemonapage ha detto

      Costui (questo suonatore di chitarra nello specifico) ha un cuore difficile da leggere…
      O forse è più comprensibile di quanto sembri, e io semplicemente mi sono tolta gli occhiali che correggono la miopia per non vedere appositamente…

      E sì, sarebbe stato saggio se solo la mia azione fosse stata basata su una reale mia intenzione di allontanarmi… Ma, desideri a parte, se consideriamo il risultato, alla fine è lo stesso…

      Un bacione
      e grazie di cuore di esser passata! :*

  2. Molto bella…..sono scelte necessarie…..anche se costano davvero tanto, buon giornata Paola, un abbraccio!

  3. willyco ha detto

    le mani piccole stanno bene solo alle donne.
    Guardarsi da fuori ci fa vedere le porte aperte delle nostre prigionie.
    Forza Paola

    • poemonapage ha detto

      Credo lo pensasse anche lui… ma a me andava bene così. Forse ho solo amato troppo…

      Che bella immagine che hai descritto! Guardarsi da fuori, pensarsi incatenati, e vedere quanto invece siamo inconsapevolmente liberi…

      Un bacione!
      Buona giornata! :)

  4. Soul ha detto

    Buon giorno Paola,
    un bel testo si potrebbe fare una song hard rock,accompagnata da un bel riff di chitarra.
    Buon proseguimento Paola,un abbraccio.
    Soul.

    • poemonapage ha detto

      Buongiorno a te, carissimo!
      (con un giorno di ritardo, ma sempre buon giorno sia!) :)

      Beh, sarebbe fantastico! Una canzone con le mie parole… mi sentirei lusingata. Solo una volta ho avuto la possibilità di scrivere parole su una base strumentale, e devo dire che è stata un’esperienza catartica! E poi credo che il risultato sia anche particolarmente piacevole :)

      Un splendida giornata anche a te, Ciro! :)
      Un bacio!

  5. sarathedeluded ha detto

    vale anche per i bassisti.

  6. Giona Ghimenti ha detto

    Potente e ruvida! Molto bella!

  7. marinz ha detto

    Bellissimo questo post sul mutamento: all’inizio tu che entri alla fine tu che non fai entrare!!!
    Quasi che se gli obbiettivi non sono comuni allora si prendano strade diverse anche nei piccoli gesti quotidiani.

    Un sorriso :)

    • poemonapage ha detto

      Wow, hai un occhio clinico fantastico, riesci a percepire anche le figure retoriche (che non sono buttate lì a caso)… ti ringrazio di cuore!
      Ebbene sì, è una “composizione ad anello”… :)

      Un sorrisone anche per te! :)

  8. biobioncino ha detto

    ciao paola..scusami la franchezza..ma forse era un pippaiolo??…sai tra noi maschietti ce ne sono tanti…. buona serata

    • poemonapage ha detto

      Ahahah!

      Credo che semplicemente vedesse il mio amore un po’ come un “turnoff”, si direbbe in inglese… come un qualcosa che fa calare il desiderio…
      Tuttavia, alla fine, il suo desiderio fisico vincerà sul mio amore… (ma non in questa poesia).

      Buona giornata! :)

  9. fromturin ha detto

    diffida sempre dai dirimpettai, aspiranti artisti pieni di se, ego gonfiato di aria fritta, quelli che “sono tutto loro”, sono anche i più rincoglioniti un po’ :) umiltà e malizia altro che! ciao cara!

    • poemonapage ha detto

      Molti mi dicevano che era egoista… io ho sempre pensato che non lo fosse “di per sé”, ma solo come conseguenza del suo non amore.

      Comunque il tuo consiglio me lo annoto nella testa… ;)

      Grazie infinite per la visita!
      Un bacione e buon pomeriggio! :)

  10. Fasix ha detto

    Molto bella Paola, ciao una buona serata a te. Fabio.

  11. Ciao Paola.
    Grazie mille per la visita al mio blog di informatica e scuola appena nato… Complimenti per il tuo blog! Mi sono aggiunto come follower! Ti leggerò con calma!
    Buona continuazione!
    A presto!
    Raffaele

    • poemonapage ha detto

      Ciao Raffaele!

      Grazie a te per la tua dolce cortesia! :)
      Sono stata assente qualche giorno dal blog a causa dello studio e di mille altri impegni, ma adesso che ho qualche giorno di riposo ispezionerò il tuo blog ancora meglio :)

      Grazie anche per esser passato, spero di risentirti prestissimo!
      Un bacione! :*

  12. Nyno_ ha detto

    Beh questo mi sa di bamboccione quindi è inutile regalare a lui, un emozione che non è capace di condividere, è difficile capire.
    Chi ti ama e ti desidera la prende nel sedere, e chi invece ti tratta come una merda, viene desiderato e amato.Complimenti per il testo, ma nella foto potevi mettere una tipa mezza nuda ;) un bacio e buone feste…

    Nyno.

    • poemonapage ha detto

      Eheheh! Sacrosante parole. Sarà una regola? Una maledizione? Un caso? E’ sempre la solita storia: chi ama non viene amato, e chi non ama riceve tutto l’amore che c’è. Triste, strano, ingiusto.
      Vorrei soltanto quella reciprocità di sentimenti che la notte ti fa dormire serenamente…

      Ahahah! La donna nuda ci sta sempre, ma ho voluto mettere questa foto perché il protagonista maschile della mia poesia era esattamente com’è Conor Oberst nella foto… ;)

      Un bacione
      e grazie di nuovo per seguirmi!
      A presto!

  13. lordbad ha detto

    poesia e vita maledetta mi piace :D

    Un saluto da Lordbad

    Vongole & Merluzzi

  14. tonykospan21 ha detto

    Complimenti… Paola…
    Poesia concisa ed incisiva… con parole solide… che pur descrivono un momento rarefatto… un qualcosa che poteva essere e non è stato…
    Nuovi incontri… nuove aperture… nuove entrate… e talvolta nuove chiusure… sono scritti nel libro della vita… di tutti…
    Ciao…

  15. non ci son più gli uomini di una volta…….serena notte

    • poemonapage ha detto

      Ahahahahah! Gli uomini di oggi mi fanno sempre un po’ paura… più che altro perché è facile farsi abbindolare (soprattutto se si finisce per amarli…).

      Un bacione, mia carissima Mi!
      Ti auguro splendidi giorni di festa! :*

  16. lucetta ha detto

    Sono venuta da te per dirti “GRAZIE” per la presenza silenziosa nel mio blog. Se clicchi like significa che apprezzi ciò che posto. Mi fa piacere. Ho letto “Bastardo” …se è uno scritto autobiografico,apprezzo questa tua capacità di analizzare la persona che ti sta di fronte. Nessun rimpianto se non ha capito quello che ti passava nell’animo!!!!Ciao Paola

    • poemonapage ha detto

      Ciao dolcissima Lucetta,

      grazie a te per aver capito il senso del mio “like”. Se lo clicco è perché c’è qualcosa che mi piace e inoltre perché è molto probabile che non abbia il tempo o il modo di lasciare un commento (rendendo, così, la mia presenza meno silenziosa). Ma apprezzo, certo che apprezzo :)

      Sì, tutto quello che c’è su questo mio blog è autoreferenziale, e non perché sia egocentrica, ma perché scrivere è sempre stato uno sfogo :)

      Un bacione
      e buone feste!
      A presto!

  17. Francesco ha detto

    A volte i chitarristi hanno pensieri contorti, sono più abituati a muovere le dita che le sinapsi. Però è strano, le gonne corte di solito non lasciano spazio a molti pensieri… :p
    ;)

    • poemonapage ha detto

      Ahahahah! “sono più abituati a muovere le dita che le sinapsi”… questa me la segno e cerco di non dimenticarmela ;)

      E in effetti la gonna corta gli diede un chiaro segnale, che poi infatti raccolse… peccato che fu troppo tardi.

      Un bacione!

  18. Salvo ha detto

    ciao Paola, se gli hai voltato le spalle, dovevi farlo, cosa si aspettava? Un abbraccione amica mia

  19. ombradiunsorriso ha detto

    eppure…
    Nella vita ci sarà sempre un bastardo che ti farà soffrire, ma sarà l’unica persona che riuscirai ad amare veramente….
    (Jim Morrison)…e com’è vera a volte questa frase…
    Un caro saluto

    Loredana

    • poemonapage ha detto

      Grazie davvero per questa magnifica citazione… Mi piace e al contempo mi fa paura. Secondo me è vera, ma ci aggiungerei una frase: “…che riuscirai ad amare veramente, finché non troverai qualcuno che sappia davvero amarti. Allora anche tu amerai meglio e più di prima”.

      Un bacione, dolce Loredana! :)

  20. tinamannelli ha detto

    Bella, giovane, un poco triste. Ma è tua? Sei brava c’è molto
    dei giovani d’oggi. Grazie per essere passata ti abbraccio e
    continua a scrivere poesie ciao

    • poemonapage ha detto

      Grazie infinite, dolce Tina!

      Sì, purtroppo o per fortuna è mia :)
      Tutto ciò che pubblico (tranne le foto) è mio. Non lo dico con estrema fierezza, ma con una punta di amore per qualcosa che in fondo ho creato col mio cuore.

      Grazie a te per esser passata!
      Spero davvero di sentirti presto.

      Un bacio!

  21. biobioncino ha detto

    ciao paola ..una curiosità…ma sei di monza e dintorni?

  22. Condivido la tua decisione. Ci vuole coraggio per sostenere a lungo uno sguardo e poi scegliere di rinnegarlo.
    Un abbraccio.
    Scrutatrice

    • poemonapage ha detto

      Grazie per il sostegno morale :)
      In effetti sì, è stata molto dura… motivo per cui presto o tardi iniziai a cedere…

      Ti mando un abbraccio
      e ti auguro uno splendido fine settimana! :*

  23. Carolina ha detto

    Come si dice? Chi ha i denti non ha il pane e chi ha il pene ops pane…. :DD

  24. mohinancy1405 ha detto

    buon pomeriggio ‘ e ‘ grazie
    ^:::^:::^:::^:::^:::^:::^:::^:::^
    http://nsa28.casimages.com/img/2011/12/02/111202025821929479.gif

  25. ljqueenbee ha detto

    Complimenti per quanto hai scritto. Veramente. Anche la scelta dell’immagine la trovo molto d’effetto. Frasi brevi e concise che insieme a quei punti interrogativi riescono a far passare quel mix di sentimenti e voglie del momento vissuto. Sostenere uno sguardo così e non cedere a se stesse. Tanta forza di volontà per andarsene da qualcosa che si desidera. Il coraggio della propria della scelta e di accettarne le conseguenze. Non sono cose da poco conto.

    Un bacio, Little J.

    • poemonapage ha detto

      Dolcissima Little J.,

      grazie di cuore per questo commento meraviglioso, complimenti a te! E grazie per esserti lasciata trasportare dalla storia… è un ricordo che ho ben vivo nella testa e che non avrei saputo spiegare con parole diverse da quelle che ho scritto. Probabilmente lui neanche se la ricorda quella volta… motivo per il quale ho forse fatto bene a fuggire il suo sguardo (e non solo). Almeno per quella volta… ;)

      Ti abbraccio!
      Buone e gioiose feste! :*

  26. Ben gli sta! :D

    Ciao tentatrice dalle mani piccole e la gonna corta! ;)

  27. nico ha detto

    Passo sempre volentieri, Paola. Magari non lo faccio spesso perchè ho lasciato il mio blog un po’ in balia di se stesso, ma in qualche modo “ci sono”.
    Bacio. :**

    • poemonapage ha detto

      Grazie mille! Che bello sapere che ci sei! Non ti preoccupare, quando passi a me fa sempre un estremo piacere :)
      Anch’io non riesco a seguire il blog proprio quotidianamente (infatti scusa se ti rispondo con un ritardo così esagerato) e quindi posso capirti ;)
      Ovviamente la cosa è reciproca… quando posso navigare tra i blog, mi piace sempre leggere le tue pagine!

      Un bacione!
      A prestissimo, spero!

  28. Judi Ripper ha detto

    magnifica come sempre, paola cresce e affronta il mondo, ma non cambiare mai l’ingenuità, il buon cuore, e la nobiltà dei sentimenti che ti caratterizzano, con del banale cinismo.

    l’esperienza : voce+ base strumentale è da annoverare tra le piu belle della mia vita :) <3

  29. Judi Ripper ha detto

    quante virgole ho messo? ahahah

  30. semprevento ha detto

    …sei troppo forte!!!
    bello il titolo
    bella la storia…
    ma dai in modo che la porta resti chiusa! ;-)
    bacio
    vento

    • poemonapage ha detto

      Dolcissima vento! :)

      La porta alla fine è sempre stata aperta… ho provato spesso a chiuderla, in passato, ma bastava un soffio di vento (per l’appunto, ihih!) che si riapriva… Forse oggi, però, c’è qualcuno che ha deciso di mettersi davanti a quella maledetta porta per non farmela più vedere… :)

      Un bacione!
      Buone feste, mia cara fotografa/poetessa! :*

  31. moraletale ha detto

    Mani piccole – si dice qui – promettono qualcos’altro di piccolo. Specie il pollice. Scusa ma la foto che hai messo mi sta facendo ridere :D

    • poemonapage ha detto

      Ihihih! L’ho sempre pensato anch’io… ma diciamo che questa volta si trattava dell’eccezione che confermava la regola… ahah! ;)
      Sai che questa foto ha creato pareri discordanti? Mi piace questa cosa! L’importante è che comunichi qualcosa :) E comunque trovo sia ottimo che ti faccia ridere… alla fine la situazione aveva anche un che di ridicolo… ;)

      Un bacione!

  32. [...] Un post di Paola mi ha fatto tornare in mente un periodo della mia vita. Ormai lontano e dimenticato a botta di [...]

  33. accantoalcamino ha detto

    Buona domenica “Poetessa”…con stima Libera.

  34. Insenseofyou ha detto

    Buona domenica Paola, con :-)

  35. zebachetti ha detto

    e chissà se hai fatto bene a non farlo entrare.comunque bella.ciao

    • poemonapage ha detto

      Oh sì… ho fatto proprio bene… ogni tanto mi capita di fare per sbaglio qualcosa di giusto…
      Peccato che poi, però, la razionalità ceda spesso il posto al cuore.

      Un bacione! :)

  36. poemonapage ha detto

    Scusate se vi inizierò a rispondere solo adesso… perdono ;)
    Un bacio a tutti voi e GRAZIE DI CUORE!

  37. Ornella P. ha detto

    L’espressione “Bastardo” fa presagire quale sia stata l’espressione di rimando,quella espressa mentalmente del pachiderma in questione,che ti avrà detto quell’essere dagli occhi pieni di sesso??Ma forse credere che quel corpo stravaccato sul divano abbia un lavorio mentale sia pretendere troppo,hai incontrato il nulla ed hai risposto col niente,per fortuna non c’è stato un vero scambio,complimenti,hai evitato di essere contaminata dall’ essere inconsistente e irrilevante,insomma dal non esistere proprio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: