Per RI-AGGIORNARE bene questo blog dovrei quanto meno rispolverare l’ultimo aggiornamento, rileggerlo, e farvi un discorso sensato che giustifichi questo post.

Nulla di tutto ciò avverrà. Non rileggerò perché vi sono riferimenti che faccio a meno di voler ricordare. E non sarò sensata perché scriverò un aggiornamento dell’aggiornamento senza aver consultato nel dettaglio la versione precedente.

Quanto meno, il suo senso più generale lo rimembro per bene – A Paola. Rimembri ancora. Quando beltà splendea negli occhi tuoi ridenti e fuggitivi (dissacrando Leopardi, volutamente e ironicamente).

Noto ora di aver scritto per ben tre volte, in una manciata di righe, la parola “meno”.  Non sarà un caso se il mio inconscio mi serve su un piatto d’argento la fonte del mio ri-aggiornamento. Meno, quindi sottrazione, privazione, mancanza. Da sempre, motivi della mia ispirazione. Ma se in un amore non corrisposto l’elemento assente è necessario, poiché spiega la mancata corrispondenza del sentimento, all’interno di una coppia quell’elemento vuol dire destabilizzazione prima, e fine poi. Due meno uno, uno. Chi si trova a subire questo calcolo matematico infingardo (la mia professoressa di matematica del liceo ci dava sempre degli “infingardi” quando non eravamo all’altezza delle sue aspettative) reagisce a modo proprio. Nel mio caso specifico, ho proceduto alla rimozione per nulla forzata del soggetto passato a miglior vita (buona miglior vita!). Non vi sarà difficile ora, tra le righe, leggere la mia rabbia, ma sappiate che lei è tutto ciò che mi rimane. Anche i ricordi hanno il volto oscurato. E in questo caso, ben venga la censura! Il che giova di più al soggetto censurato che alla sottoscritta, ve lo assicuro. Non che esso si meriti tale magnanimità. E’ solo che, nonostante tutto, meglio non abbassarsi mai a certi livelli altrui.

Dunque, eccomi qui a ri-aggiornarmi. A dire che finalmente potrò continuare a seguire quel fil rouge da cui è nato questo blog (l’amore non corrisposto) e a pubblicare poesie nuove scaturite da una qualsivoglia nuova ispirazione. Se quest’ispirazione sarà la rabbia e lo sdegno verso il soggetto censurato, sappiate che quegli eventuali versi saranno l’unica dimensione in cui esso sopravviverà. Finita quell’eventuale poesia, ritornerò alla gioia di aver perso un vero e proprio nessuno.

Con affetto per tutti voi, con disgusto per lui solo, con amore per l’amore (anche quello non corrisposto – ma mai quello oltraggiato),

Paola.

28 Risposte to “Un ri-aggiornamento”

  1. Rebecca Antolini Pif said

    La poesia mi cara Paola e come un specchio riflette l’anima del scrittore… ti auguro un sereno weeken con tante belle riflessioni con amicizia Pif

    • Davvero, dolce Pif.

      Nessuno specchio è più fedele dello specchio della scrittura. A volte, rileggendo parole del passato, intuisco qualcosa di più rispetto a quello che già sapevo al momento della scrittura. L’immagine riprodotta dallo specchio dei miei versi è fedele alla mia anima, nella buona e nella cattiva sorte.

      Grazie, cara amica, per essere passata a trovarmi.
      Ti auguro un fantastico weekend! :*

  2. in fondo al cuore said

    Hai detto bene, mai quello oltraggiato, l’amore è comunque bello per quello che fa provare….ma mai perdere la propria dignità! Scrivi quello che vuoi e che senti Paola, andrà sempre bene… :)

    • Grazie per l’appoggio incondizionato, splendida Silvia.

      Chi calpesta l’amore altrui, dopo averlo sfruttato e spremuto fino all’ultima goccia di vita, non merita rispetto, probabilmente. Considerando che la persona in questione è una persona umana, e dunque fallace, mi fermo al passo precedente quello del “non rispetto”, limitandomi a provare orrore.

      Peccato, un bello schiaffo morale ci starebbe comunque tutto.

      Un abbraccio forte!

  3. L’importante è che tu sei certa di quanto hai deciso, poi il resto viene da sé… Quando si scrive sono tante le emozioni che ci sono dentro, non necessariamente devono essere dolci e tenere, ci sta anche la rabbia.

    • Carissima Patrizia,

      sì, io sono certa della mia decisione. Inizialmente è stata una decisione subita, ahimè, ma sin da subito l’ho accettata. Ho visto che la nuova luce sarebbe stata più luminosa di quella precedente, la quale, in confronto, altro non era che un misero barlume (anche di speranza).

      Grazie per l’appoggio. E sì, lasciamoci trasportare da ogni realtà e da ogni fantasia. A patto che tutto sia sincero. (:

      Un abbraccio!

      • Soul said

        Lasciati trasportare dall’atmosfera dell’autunno con la sua sensualità e magia.
        Lasciati avvolgere dai suoi colori tra realtà e fantasia.
        Ciao carissima Paola spero stai bene ti ringrazio molto per il tuo bel commento e pensiero.
        Sei sempre la benvenuta grande Paola.
        Ti auguro buon tutto magico,dolce e sensuale Autunno per te.
        Un bacio e un abbraccio stammi bene.
        Ciro.

        • Grazie a te, grandissimo Ciro!
          Il piacere di leggere i tuoi post e i tuoi commenti è immenso! (:

          Auguro anche a te un autunno colmo di magia… Ti auguro sia di fare magie sia di subirle (magie buone, ovviamente) (:

          La magia di questa amicizia virtuale e di questo scambio di pensieri è comunque ben presente, direi! Quale gioia… (:

          Un bacio grande e un fortissimo abbraccio a te!
          Dolce notte, fantastico uomo! :*

  4. hai un enorme rispetto per i tuoi lettori ,pochi avrebbero motivato le variazioni spiegato, mostrato le pieghe del proprio afflato( mi piace la parola.. :-) sei brava , tormentata inquieta ma talentuosa .IL resto verra’ da se ne son certa lascia solo socchiusa la porta .grazie delle tue parole.

    • Grazie a te, carissima Ariel!
      Dolcissima, davvero.

      Ho rispetto per i miei lettori (o meglio, voi amici blogger) perché loro (voi) hanno (avete) rispetto per me. Il rispetto non è una dote scontata e onestamente mi si spalanca il cuore ogniqualvolta mi accorgo della sua presenza (:
      Quindi grazie anche a te per questo! E’ un privilegio avere amici blogger come te.

      La porta è aperta, entra pure quando vuoi, sarai sempre la benvenuta!

      Un bacione!

  5. il bello è proprio qui, scrivere sentimenti e stati d’animo…..d’amore o rabbia :-)

    • E’ proprio vero, questo è il bello. Trovare il bello anche dentro il brutto… Credo che un po’ di infelicità ci renda in grado di fare cose che in stati di felicità non faremmo mai. Fosse scrivere versi sofferti o addentrarsi in qualsiasi altra attività. Ciò che conta è che l’infelicità ci arricchisca in prospettiva di una futura serenità (:

      Un abbraccio, cara amica mia! :*

  6. Drimer said

    Più che un passo il mio è un ripasso da queste parti e tutto quel che leggo mi spinge ogni volta a ritornare, il modo e la semplicità con cui ti racconti mi piace e allo stesso mi dispiace.
    Un sorriso sincero, ciao.

    • Carissimo Drimer,

      sono onorata del tuo passare e ripassare di qui. Davvero, è un piacere immenso ricevere parole gentili come le tue.

      Piacere e dispiacere… un connubio a cui non avevo mai pensato… (:

      Un bacio!

  7. Anonimo said

    io non amerei “non corrisposto” perchè ne morrei,
    io baratterei un’ intera vita per una sola notte: un amore impossibile.

  8. darlena668 said

    io non amerei “non corrisposto” perchè ne morirei,
    io baratterei un’intera vita con una sola notte per un amore impossibile.

    • Il tuo ragionamento non fa una piega. E ti dò ragione, l’amore non corrisposto è lacerante, lancinante, spesso distruttivo. Eppure, di fronte all’amore torturato e maltrattato, mi sono resa conto che l’amore non corrisposto mantiene quella strana sfumatura di purezza per la quale vale la pena se non altro di non detestarlo.

      Un bacione!

  9. laGattaGennara said

    capisco la blogghite. la capisco benissimo. io non so di amore non corrisposto (so che fa poiesis, per quanto infingarda) ma so di amore oltraggiato. all’oltraggio si deve il coraggio di un oltre. Sono con te.

    • Sono con te anch’io, mia cara.
      Tu hai trovato il coraggio di un oltre? Non è semplice, ma non è impossibile. Basta partire dallo sdegno e cercare l’opposto.
      Bellissimo commento, comunque, ti ringrazio!

      Sì, l’amore non corrisposto vive da sé; crea e si auto-crea.
      L’amore oltraggiato è un amore ucciso. Calpestato. Distrugge e viene distrutto.
      Tra i due, forse è proprio il male minore…

      Un bacione da una che, come te, è affetta da blogghite! (;

  10. ili6 said

    mai l’amore oltraggiato (ma il termine amore non sta per nulla bene accanto all’oltraggio, anzi, non c’entra nulla) e il coraggio dell’oltre deve essere immenso.
    Detto questo
    un ri-aggiornamento, per quanto la strada possa essere sofferta, alla fine fa bene e apre panorami diversi e migliori.
    Siamo con te.

    • Carissima, ti ringrazio per l’appoggio morale. La consapevolezza di non essere sola è sempre una grande forza.

      Eh sì, dici bene… amore e oltraggio cozzano, come concetti. Ed è proprio per questo che, quando vengono avvicinati o sovrapposti, non può che uscirne un amaro disastro.

      L’oltre è l’orizzonte nuovo di cui parli. Il nuovo panorama al di fuori della propria finestra di casa.

      Ho cambiato pelle, ma sotto la cute un po’ di rabbia alberga sempre. Chissà, magari prima o poi svanirà.

      Un abbraccio forte! :*
      Grazie di tutto.

  11. gAs said

    Ci sono fotografie che anche quando fa un po’ male rivederle, non riusciremmo mai a buttare via.
    E’ che a volte ci ricapitano tra le mani così, senza averle cercate, e magari proprio in quel momento non le vorremmo.
    L’importante è saperle sempre rimettere al loro posto, chiudere di nuovo quel vecchio cassetto, e andare avanti.
    Ci sono così tante belle fotografie ancora da scattare e in cui sorridere, che sarebbe davvero un peccato confondere tutto quanto…

  12. Drimer said

    ….da quanto tempo non passavo da queste parti, e` ancora aperto…

  13. Fr3nch11 said

    Sei molto dolce e sensibile! Mi sto innamorando!!! ;)

  14. Drimer said

    C’è chi va e chi viene, chi parla e chi tace…chi dimentica e chi ricorda.
    Ciao Paola

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: